Le quattro piume

Un film consigliato da Milena Luciani, V A Ite

 -LE QUATTRO PIUME- 

Nome: “ Le quattro piume “ di Shekhar Kapur (2002). Kapur, un regista che negli anni ci ha regalato film come “Elisabeth” e “The Golden Age”, portandoci in un’atmosfera d’altri tempi. 

Disponibile su Amazon Prime in Blu-ray e DVD.

Argomento principale: nel film viene descritta la codardia e il disonore di un soldato britannico che rinuncia ad andare in guerra. 

Milena lo consiglia perché: 《Quest’estate ho visto per la prima volta questo film su Paramount Channel. Guardando il trailer mi è sembrato un film interessante da vedere. Un film drammatico, d’azione ma non solo anche storico, infatti, viene descritta oltre alla vicenda personale di un soldato anche il contesto delle famigerate imprese coloniali britanniche. 

Non è un film scontato, è ricco di colpi di scena, quelli che non ti aspetteresti, ma soprattutto ci insegna una lezione importantissima: 

rinunciare spesso non significa essere codardi, a volte può significare semplicemente aver paura di non riuscire a fare una cosa come vorresti; chi invece rinuncia per codardia spesso viene giudicato male o come “colui che non rischia”, “colui che ha paura”, “colui che non ci riesce” soltanto perché manca di un po’ di coraggio, ma ciò non vuol dire che non lo si avrà mai, a volte basta solo avere la giusta motivazione per andare avanti, proprio come il protagonista.》 

Lo consiglio perchè insegna un concetto molto importante per la società di oggi, anche se è ambientato in un contesto storico diverso dal nostro. Può coinvolgere molti di coloro che si sono sentiti dire almeno una volta nella vita la parola “CODARDO”, ma che grazie a questo sono diventati più forti di prima!

 

TRAMA: 

Il film è un tocco di esotismo tra balli sfarzosi e cruenti scontri militari. CosĂŹ potremmo sintetizzare “Le quattro piume”. Siamo nel 1884 e il Regno Unito, in piena epoca vittoriana, è impegnato ad allargare le proprie colonie in Africa annettendo il Sudan. Da questo fatto storico il regista vuole narrarci una storia complessa, d’amore, amicizia, fedeltĂ  e coraggio…

Alla vigilia delle nozze, la vita di Harry viene sconvolta dalla notizia di partire per il Sudan dov’è in corso una rivolta degli indigeni contro il reggimento di cui lui fa parte.

Non sentendosi in grado di affrontare una prova così dura e temendo per la sua vita, il giovane lascia subito l’esercito. Ed è qui che entrano in gioco le quattro piume citate nel titolo: il tempismo infatti non è per niente dei migliori,  familiari, amici e fidanzata gli voltano le spalle, inviandogli quattro piume bianche, simbolo di codardia e disonore.  Ma questo sarà ciò che lo  spingerà a superare la paura e a partire per l’Africa. Harry allora parte per l’Egitto, deciso a dimostrare di non essere un vigliacco e tra scontri cruenti e massacri, prove di amicizia che superano la barriera della razza e dalla lingua, amori traditi e ritrovati, il protagonista mette a dura prova il suo coraggio rischiando costantemente la vita… 

Riuscirà Harry a dimostrare che non è un codardo? Riuscirà a far cambiare idea a tutti coloro che non credevano in lui? 

Non vi resta che scoprirlo!

Leave a Reply